La delicatezza delle fibre del cashmere (e ovviamente della pashmina) fanno sì che spesso sulle etichette dei capi si trovi l’indicazione Dry Clean Only - Lavare a secco. Può risultare antipatica l’idea di dover portare necessariamente in lavanderia i propri capi di abbigliamento, nonché onerosa.

Proviamo a fare un po’ di chiarezza su come possiamo comportarci. Innanzitutto per i capi che trovate nel nostro negozio ci teniamo a ricordare che si tratta di sciarpe, non parliamo comunque di lavaggi frequenti come può accadere per la maglieria e possiamo concederci un lavaggio professionale a fine stagione.

Inoltre in commercio iniziano a vedersi spray per rinfrescare i tessuti che permettono di diradare ulteriormente i lavaggi; usate sempre prodotti ecologici per essere sicuri che non danneggino il capo, assicuratevi che siano adatti anche a cashmere e tessuti delicati e non vaporizzare mai capi lucidi come la seta perché potrebbero macchiarsi.

Secondo punto: il lavaggio in acqua (a mano) è possibile ma c’è il rischio, e questo vale anche per la semplice lana, che il capo a contatto con l’acqua infeltrisca ed è importante seguire alcuni accorgimenti. Questi sono i passaggi che suggeriamo:

  • Riempite una bacinella di acqua tiepida
  • Aggiungete poco detersivo per lana e capi delicati o uno shampoo neutro (ne basta pochissimo, anche perché dovete cercare, quando sciacquerete, di strapazzare il meno possibile il capo quindi non usate molto prodotto)
  • Tenete circa 15 minuti in ammollo e poi togliete dall’acqua, sciacquare rapidamente (va benissimo anche il getto della doccia)
  • Eliminare l’acqua in eccesso senza strizzare troppo; se si tratta di una sciarpa l’ideale sarebbe piegare la sciarpa in modo che diventi piccola, metterla in un asciugamano facendo un fagottino e scuotere qualche minuto
  • Stendere all’aria aperta in orizzontale, meglio ancora se nei primi venti minuti si lascia il capo disteso su un asciugamano
  • Preferire una giornata ben calda e non umida. Se il capo è colorato non esporre sotto la luce diretta del sole.

Non è necessario stirare ma se non potete farne a meno usate un panno di protezione tra il capo e il ferro da stiro poco caldo.

Nel riporre i vostri capi in cashmere lasciate che non restino troppo pressati negli scaffali, lasciate che inglobino aria, che siano riposti e piegati mantenendo un po’ di volume. Come già accennato in altri articoli, se si formano dei pallini potete rimuoverli con delle forbicette, con un rasoio o con pettini appositi.